Per una corretta visualizzazione
navigare il sito in verticale

DONA IL 5x1000
DONAZIONI

LA NOSTRA STORIA

1972

Nasciamo per amore

La storia di Fondazione O.R.T.U.S., come quella di molte realtà simili, ha alla sua radice in un atto d’amore. Nel 1972 Antonino Costantino, insieme al fratello Giuseppe ed alla sorella Carmela, dopo aver cercato senza successo una struttura adatta ad accogliere il secondo figlio affetto da disabilità, decide di fondare e costruire il “Villaggio Mediterraneo”. In quegli anni l’apertura del Pubblico ai privati per l’erogazione in convenzione di servizi terapeutici ai disabili fa sì che questo ulteriore settore apra nuove prospettive per quanti vogliano investire le proprie idee e volontà.

 
Il “Villaggio Mediterraneo” nasce pertanto come una struttura dedicata all’educazione ed alla cura delle persone disabili, che, partita da un piccolo nucleo di “ragazzi”, inizia a muovere i primi passi per offrire una risposta alle esigenze delle famiglie e della comunità.

 
Grazie a un lavoro fatto di passione e sensibilità, portato avanti da persone di fiducia, si è costruito un luogo che nel tempo diventa un punto di riferimento per il territorio.

1980-1990

Ampliamo i nostri servizi

Negli anni Ottanta viene costituita l’Associazione CE.S.A.R.D. per portare avanti quella che è già una realtà consolidata che fornisce servizi di convitto e semi-convitto a persone affette da diverse tipologie di disabilità.

 
Negli stessi anni il servizio cresce, l’Associazione apre una ulteriore struttura per fornire terapie ambulatoriali, sino ad arrivare, a fine degli anni Novanta, a offrire servizi riabilitativi a domicilio a quegli utenti che, per particolari condizioni, non possono frequentare l’Ambulatorio. Si arriva così a poter offrire tutti i tipi di servizi riabilitativi alla persona, ancor oggi attivi.

 
È in questo frangente che la seconda generazione inizia a dare il proprio contributo. Nel 1988 la Presidenza dell’Associazione passa ad Aldo Costantino, figlio di Antonino, che si propone, insieme al cugino Enzo, di dare un nuovo volto all’Associazione in linea con i nuovi standard di un servizio sanitario sempre più professionalizzato.

2012

Costituiamo Fondazione Ortus

Nel 2012, sotto la spinta della terza generazione e dell’attuale Presidente Antonino Costantino, i soci partecipanti all’ Associazione CE.S.A.R.D. decidono di dare vita alla Fondazione O.R.T.U.S. (Ospitalità e Residenzialità Terapeutiche d’Utilità Sociale) Onlus.

 
La sua nascita è stata fortemente voluta per continuare a garantire tutela e integrazione sociale alle persone svantaggiate per problemi fisici, psichici o sociali e a migliorare la loro qualità della vita, ma anche, in una prospettiva privatistica, a dare assistenza a quei soggetti che hanno concluso, per età o situazione familiare, l’iter riabilitativo.

2016

Progettiamo un altro passo: il servizio privato

Nel 2016 tutto il personale e i servizi riabilitativi ancora gestiti dall’ Associazione CE.S.A.R.D. vengono assorbiti dalla Fondazione O.R.T.U.S., che prende in carico la gestione dei due Centri di Riabilitazione “Ambulatorio” di Via Gravina 18 a Giarre e “Villaggio Mediterraneo” di Via D. Nicolosi 106 a Mascali.

 
Oltre al servizio convenzionato con il S.S.N., si progetta anche un’offerta per il privato. Si avviano così nuovi processi di riorganizzazione interna delle dinamiche funzionali per rispondere in maniera più efficiente alle diverse esigenze che costantemente cambiano nel tempo. A tale scopo si creano nuovi percorsi alternativi di presa in carico o di continuità assistenziale, per sostenere le persone affette da disabilità, prima, durante o dopo la conclusione del percorso riabilitativo.

Oggi

Abbiamo la stessa passione di 50 anni fa

Ispirata dagli stessi principi che l’hanno animata fin dagli inizi, oggi la Fondazione O.R.T.U.S. si inserisce attivamente nel territorio ionico-etneo, dove ormai ha assunto un ruolo di primo piano nella riabilitazione e nella reintegrazione sociale dei soggetti svantaggiati.

 
Nelle sue strutture lavorano circa 130 dipendenti che raccolgono quasi tutte le figure professionali del settore sanitario-riabilitativo, ma anche quelle necessarie a portare avanti una struttura di oltre 2.000 mq inserita in più di 7 ettari di parco. Tutti i collaboratori condividono gli stessi valori che animano Fondazione O.R.T.U.S. da quasi cinquant’anni impegnandosi con etica, dedizione e sensibilità, cosa che ci permette di continuare a progettare il futuro come da cinquant’anni a questa parte.