Per una corretta visualizzazione
navigare il sito in verticale

DONA IL 5x1000
DONAZIONI

Servizio Ambulatoriale privato

Servizio Ambulatoriale privato

La Fondazione Ortus eroga trattamenti specialistici  riabilitativi ed interventi specifici di tipo pedagogico e psicoeducativo nell’ambito del Servizio Privato.

I trattamenti sono rivolti  a:

  • bambini e ragazzi affetti da Disturbi del Neuro sviluppo (Disabilità intellettive,        Disturbi della comunicazione e del linguaggio, Disturbi dello spettro dell’autismo, Disturbi da deficit dell’attenzione e iperattività, Disturbi Specifici dell’Apprendimento, disturbi del movimento), disturbi motori e sensoriali  nell’ambito delle Paralisi Celebrali Infantili, patologie ortopediche;
  • adulti affetti da patologie neurologiche, neuro-ortopediche, ortopediche.

I trattamenti  si svolgono nella sede di via Gravina 18 a Giarre o a domicilio nei casi per i quali è richiesto.

TRATTAMENTI

  • Terapia Neuropsicomotoria (individuale o di gruppo);
  • Terapia Logopedica /Terapia della comunicazione (individuale o gruppo);
  • Fisiochinesiterapia
  • Intervento Pedagogico/Psicoeducativo ( individuale o  in gruppo)
  • Terapia Occupazionale
  • Attività didattica specializzata per Disturbi Specifici dell’Apprendimento (DSA) e non specifici.
  • Laboratori occupazionali   

La Riabilitazione Neuropsicomotoria è rivolta a bambini con disturbi del neurosviluppo. E’ particolarmente indicata nei  casi di ritardo dello sviluppo psicomotorio, disabilità intellettiva di vario grado, disturbi della comunicazione e della relazione, disturbi dello spettro autistico, disturbi emotivi e relazionali, disturbi dell’attenzione e iperattività motoria. La terapia neuropsicomotoria favorisce lo sviluppo delle capacità relazionali, la presa di coscienza del proprio corpo, la conoscenza della realtà attraverso l’organizzazione dell’attività percettiva e l’orientamento spazio-tempo.

Attraverso l’esercizio psicomotorio il bambino fa esperienza delle emozioni che sottendono i diversi comportamenti e delle regole  sociali nei rapporti interpersonali. L’intervento psicomotorio favorisce la comparsa di segnalatori sociali (contatto oculare, sguardo referenziale, sorriso, attenzione congiunta), aumenta i tempi di attenzione, facilita un uso più appropriato degli oggetti, stimola la comunicazione, riduce l’iperattività, le stereotipie motorie e i comportamenti problema.

L’intervento  psicomotorio  può essere realizzato con  rapporto individuale o in piccolo gruppo.

La Riabilitazione Logopedica è rivolta a bambini e adulti con :

disturbi del linguaggio espressivo e ricettivo, disturbi della voce, disturbi della deglutizione e della masticazione, disturbi delle funzioni esecutive e psicolinguistiche ( attenzione, memoria, lettura, scrittura, calcolo), disturbi specifici degli apprendimenti (DSA), disturbi della comunicazione nell’ambito dei disturbi dello spettro autistico e delle disabilità intellettive medio-gravi.

Nel bambino al di sotto dei tre anni con ritardo del linguaggio, primo obiettivo dell’intervento  logopedico è di favorire l’interesse a comunicare, privilegiando gli aspetti funzionali del linguaggio.

Nei Disturbi dello Spettro Autistico l’intervento riabilitativo logopedico in particolare è inteso come intervento sulle abilità comunicative  e modellato sulla specificità del disturbo e sul profilo del singolo soggetto, integrando tecniche diverse, anche di tipo aumentativo/alternativo.

In tutti questi tipi di Intervento, viene data grande importanza alla applicazione  nella vita quotidiana di alcuni principi e metodi desunti dall’intervento, opportunamente adattati allo scopo di generalizzare le competenze in acquisizione

La Fisiochinesiterapia si propone di prevenire, contenere e correggere la postura e il movimento e di favorire il più possibile il recupero delle potenzialità motorie residue, dell’intenzionalità e relazionalità del movimento, del benessere psicofisico e dell’autonomia.

E’ rivolta a pazienti di tutte le età affetti da disturbi neuromotori ( paralisi cerebrale infantile, distrofie muscolari, ritardo psicomotorio, mielomeningocele, paralisi periferiche, eccetera), patologie ortopediche e reumatologiche. La natura complessa delle patologie trattate richiede programmi di neuroriabilitazione, di riabilitazione ortopedica e reumatologica multidisciplinari e personalizzati.

L‘Intervento Pedagogico/Psicoeducativo è volto a favorire lo sviluppo equilibrato della persona con obiettivi educativo-relazionali in un contesto di partecipazione e recupero alla vita quotidiana. L’intervento si realizza nell’ambito dell’autonomia personale o del gioco, con l’obiettivo di avviare e potenziare le abilità pratiche, le abilità sociali, il rispetto delle regole ed intervenire sui comportamenti disfunzionali e/o comportamenti-problema in situazione individuale o in piccolo gruppo.

L’intervento psicoeducativo   può essere realizzato ove necessario con il coinvolgimento della famiglia e degli insegnanti.

La Terapia occupazionale è un intervento messo in atto da figure specializzate utilizzando attività espressive, artigianali, di gioco e della vita quotidiana, finalizzate alla promozione del recupero e uso ottimale di funzioni con lo scopo di aiutare l’individuo ad adattarsi alle richieste di partecipazione dell’ambiente di vita (domestico, lavorativo e sociale).

L’ Attività didattica specializzata viene svolta per

  • Disturbi specifici dell’Apprendimento (DSA) ed è finalizzata in particolare, nel caso di alunni certificati, a implementare ed apprendere nuove strategie di studio tramite l’utilizzo di mappe, software e strumenti dispensativi-compensativi.
  • Disturbi non specifici dell’Apprendimento con valutazione, avvio e potenziamento della letto-scrittura e del calcolo.

I Laboratori occupazionali sono organizzati   in piccoli gruppi strutturati  con supervisione e facilitazione all’autonomia mediata dal professionista.

Le attività previste sono finalizzate al recupero e al mantenimento delle abilità  attraverso occasioni  di esperienze artistico-espressive con proposte di attività  di bricolage, costruzione di oggetti, creazione di stampe, quadri, mosaici e di progetti a tema.

Galleria

COME SI ACCEDE AL SERVIZIO

Contattando la nostra Segreteria potete:

a) Prenotare una visita per il trattamento riabilitativo con il professionista richiesto;

b) Essere inseriti temporaneamente in lista di attesa per trattamento riabilitativo, qualora non vi sia disponibilità immediata.

Per conoscere i costi e le modalità, o per avere ulteriori informazioni, contattare direttamente la segreteria del Servizio utilizzando i seguenti contatti:

Mobile 3485585109
lunedì, mercoledì e venerdì dalle 9.00 alle 13.00;
martedì e giovedì dalle 15 alle 18;

Email info@fondazioneortus.org

 

COME AVERE ACCESSO AL SERVIZIO AMBULATORIALE

Lasciaci la tua opinione